Percorso di alfabetizzazione finanziaria e gestione del bilancio familiare rivolto a coloro che vivono in condizione di povertà 

Torino, 12 gennaio 2014 – E’ partito in questi giorni a Torino il progetto “Ora facciamo i conti! Educazione a una corretta gestione del bilancio familiare e alfabetizzazione finanziaria” promosso da ActionAid, in collaborazione con PerMicrolab Onlus e sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dal Comune di Torino.

L’iniziativa nasce con l’intento di migliorare il funzionamento e rafforzare l’efficacia della Nuova Carta Acquisti, distribuita dal Comune di Torino a novecentocinquanta nuclei familiari quale strumento per venire incontro alle necessità quotidiane delle famiglie con figli minori, in condizione di maggiore difficoltà economica e sociale.

Rivolto a ottanta persone che vivono in condizioni di povertà la maggior parte delle quali beneficiarie della nuova Carta Acquisti, l’obiettivo del progetto è quello di rafforzare le capacità di risposta alla condizione di povertà di alcune famiglie del territorio torinese attraverso tre strumenti: un ciclo di incontri di gruppo di tre ore ciascuno, durante i quali i partecipanti faranno emergere le criticità che riscontrano nella gestione delle limitate risorse disponibili e con l’aiuto di alcuni formatori elaboreranno delle strategie per farvi fronte, mediante strumenti quali l’alfabetizzazione finanziaria e il bilancio familiare; consulenze gratuite sui temi finanziari; un percorso individuale di sostegno psicologico.

“I partecipanti dei primi cicli di incontri, conosciuti personalmente uno ad uno, sono persone ricche di capacità e di energia ma, spesso, sono costretti a vivere in condizioni difficili a causa della severità della crisi, che rende molto complicato trovare lavoro, degli elevati costi per mantenere un alloggio, della mancanza di reti di protezione che sostengano famiglie e persone in occasione di eventi critici, quali la separazione o la malattia” dichiara Luca Fanelli, Referente Territoriali di ActionAid a Torino “La sfida è partire dalle risorse che ciascuna persona ha a disposizione e utilizzarle al meglio per ripartire, anche mediante l’aiuto reciproco”.

“Abbiamo deciso di puntare sulla capacità di risposta di un gruppo di persone” spiega Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid “Crediamo infatti che il vero cambiamento parta dalla comunità nel suo insieme. La responsabilità nell’uso delle risorse che ognuna di queste persone metterà in gioco, non può essere però disgiunta dalla responsabilità dei decisori istituzionali. La specificità del lavoro di ActionAid avviato a Torino attraverso il progetto “Ora facciamo i conti” è quella di legare le attività proposte ai partecipanti dell’iniziativa, alla pressione sulle istituzioni affinché vengano rimosse le cause che determinano la povertà”.

In Italia in soli sei anni, i poveri sono praticamente raddoppiati: se nel 2007, 2,4 milioni di persone vivevano in povertà assoluta (pari al 4,1% della popolazione), nel 2013 il numero è salito fino a sei milioni di persone, ovvero il 9.9% del totale.

Nel novembre dello scorso anno ActionAid si è unita ad altre realtà sociali, sindacali, istituzionali e del terzo settore per dare vita all’Alleanza contro la povertà in Italia, con l’obiettivo di chiedere al Governo italiano l’introduzione di un Reddito di Inclusione Sociale (REIS) per tutti coloro che vivono sotto la soglia di povertà assoluta nel nostro Paese.

Questa misura è composta da un contributo monetario e da servizi alla persona, prevede diritti e doveri e segue linee d’intervento condivise a livello europeo. L’Italia e la Grecia sono le uniche due nazioni dell’Europa a non prevedere una misura nazionale contro la povertà assoluta. Attraverso una petizione, che al 31 dicembre ha raccolto circa diecimila firme, è possibile sostenere la proposta di inserimento del REIS nella prossima Legge di Stabilità.

 

Per informazioni e contatti:

Francesca De Santis, Local Media Relations

francesca.desantis@actionaid.org

+39 06 45200 530

+39 340 72 02 483

Luca Fanelli, Referente territoriale di ActionAid a Torino

luca.fanelli@actionaid.org

+39 3420836106