Includimi: progetto per garantire identità finanziaria agli “invisibili”

IncludiMi, inclusione finanziaria a giovani NEET, caregiver stranieri e donne vittime di violenza

IncudiMi nasce dal programma United for Financial Health di Experian, che mira a consentire l’inclusione finanziaria di NEET  (giovani che non lavorano e non impegnati in percorsi di formazione), caregiver stranieri (colf e badandi) e donne vittime di violenza.  L‘impossibilità per queste categorie di persone di accedere a dei servizi finanziari di base, quali ad esempio un conto corrente o piccoli prestiti, comporta difficoltà nella vita di tutti i giorni escludendoli da diverse opportunità di inclusione sociale e finanziaria. 

Includimi vuole lavorare su tre fronti:

  • rafforzare le competenze sui temi dell’educazione finanziaria;
  • accompagnare con un percorso individualizzato one-to-one (mentoring) le persone che vogliono mettersi in proprio;
  • creare nuovi standard per la valutazione del merito creditizio che facilitino percorsi di inclusione finanziaria.

Tutto ciò grazie l’app IncludiMi, che consentirà di 

  • tenere traccia del proprio bilancio finanziario con uno score sull’andamento 
  • ricevere consigli per migliorare la gestione delle proprie finanze in base al proprio score.

L’app consentirà alle persone “invisibili” finanziariamente di ottenere una valutazione del proprio merito creditizio e di stimare la propria salute finanziaria attraverso la raccolta di dati ‘non tradizionali’. Consentirà inoltre agli utenti di redigere e conoscere il proprio bilancio personale e famigliare e imparare a migliorare il proprio profilo, seguendo consigli e suggerimenti condivisi in sessioni di educazione finanziaria guidate da esperti del settore.

IncludiMi è un progetto lanciato da Experian in collaborazione con Associazione Microfinanza e Sviluppo ONLUS ed Associazione MicroLab.

Vuoi essere il primo a provare l'app IncludiMi? Lascia i tuoi dati!


    Includimi Bilancio Familiare

    Perchè fare il bilancio familiare?

    Possiamo considerare la famiglia come la nostra prima azienda: che siamo soli, in coppia o più, a volte sembra veramente un’impresa far quadrare i conti. Eppure bastano pochi accorgimenti per gestire le proprie finanze al meglio prendendo decisioni consapevoli su quanto spendere, cosa acquistare nell’immediato e quali spese possono, invece, essere rimandate. Un’attenta gestione del

    Read More »

    Giovani: quale futuro per i neet?

    Quando si parla di NEET si intendono quei giovani tra i 15 ed i 29 anni disoccupati e non impegnati in alcun percorso formativo. L’acronimo deriva dalla definizione inglese “Neither in Employment or in Education or Training” ed è ormai comunemente utilizzato nel dibattito politico nazionale ed europeo per indicare un fenomeno che coinvolge, anche

    Read More »

    Colf e badanti straniere: perchè sono invisibili?

    In Italia i lavoratori e le lavoratrici domestiche regolari censite dall’Inps sono, nel 2020, poco più di 920 mila. Un po’ più della metà, 481 mila pari al 52% del totale, sono collaboratrici familiari (colf o baby sitter), mentre il 48%, pari a oltre 437 mila persone, sono badanti. Si parla al femminile perché l’89%

    Read More »

    Ottobre mese dell’educazione finanziaria: parliamo di inclusione

    Ottobre è il mese dell’educazione finanziaria e sono tante le iniziative in corso, e noi vogliamo focalizzare l’attenzione sul tema dell‘inclusione finanziaria, del perchè è importante e cosa significa in concreto. Chi è escluso dai servizi finanziari, quali conto corrente, prestito personale, mutuo casa, ecc., non ha l’occasione di migliorare la propria qualità di vita,

    Read More »

    Includimi: progetto per garantire identità finanziaria agli “invisibili”

    IncludiMi, inclusione finanziaria a giovani NEET, caregiver stranieri e donne vittime di violenza IncudiMi nasce dal programma United for Financial Health di Experian, che mira a consentire l’inclusione finanziaria di NEET  (giovani che non lavorano e non impegnati in percorsi di formazione), caregiver stranieri (colf e badandi) e donne vittime di violenza.  L‘impossibilità per queste categorie

    Read More »

    Ultime news

    Includimi Bilancio Familiare
    News

    Perchè fare il bilancio familiare?

    Possiamo considerare la famiglia come la nostra prima azienda: che siamo soli, in coppia o più, a volte sembra veramente un’impresa far quadrare i conti. Eppure bastano pochi accorgimenti per

    Leggi Tutto »
    Scroll to Top