Women to be free: crowdfunding per finanziare borse lavoro per donne vittime di violenza

Lanciata oggi grazie alla collaborazione con 1 Caffè Onlus la campagna di crowdfunding “Women to be Free” che mira a finanziare 5 borse lavoro per donne vittime di violenza partecipanti all’omonimo progetto.

Vogliamo consentire a 5 delle donne vittime di violenza di fare il proprio ingresso nel mondo del lavoro grazie a delle borse lavoro della durata di 4 mesi. 

Per far questo abbiamo bisogno del tuo aiuto! 

Per finanziare le borse lavoro dobbiamo raccogliere 10.000€ così da consentire a 5 donne di uscire definitivamente dall’incubo in cui sono cadute, riacquistando l’autostima e la dignità che solo il lavoro e l’autonomia economica consentono di avere. 

Basta anche 1 solo caffè (1euro) o 1 colazione (5 euro) per dare il tuo piccolo contributo

Women to be free è il progetto di educazione finanziaria, empowerment e accompagnamento all’imprenditoria per donne vittime di violenza che nasce dalla collaborazione tra l’Associazione MicroLab, l’associazione Terra e Pace, lo studio legale Dla Piper e PerMicro con le cooperative sociali BeFree, Case delle donne e coop. E.V. A.

Obiettivo del progetto è l’inclusione finanziaria di donne che hanno subito violenza e che attualmente si trovano nelle case-rifugio del Lazio, del Molise, dell’Abruzzo, dell’Emilia Romagna e della Campania. Ciò grazie a percorsi di formazione e tutoraggio che mirano a migliorare le capacità, competenze e soft skills delle donne coinvolte, promuovendone la crescita personale e rafforzandone la preparazione professionale.

L’iniziativa coinvolge 40 donne vittime di violenze domestiche ospitate all’interno delle case rifugio gestite dalla cooperative sociali. Il progetto prevede formazione in aula e percorsi di tutoraggio individualizzati affrontando tematiche quali diritto del lavoro, comunicazione non violenta, educazione finanziaria e sviluppo d’impresa.

Ultime news

Includimi Bilancio Familiare
News

Perchè fare il bilancio familiare?

Possiamo considerare la famiglia come la nostra prima azienda: che siamo soli, in coppia o più, a volte sembra veramente un’impresa far quadrare i conti. Eppure bastano pochi accorgimenti per

Leggi Tutto »
Scroll to Top